tetti in zinco


   Spa  - Porto Marghera - Venezia - Italy -
info@simarzincorame.com - P. IVA: 02999540277

                                                                                                                                          www.zintek.it

    >>| homecompany | cos'è lo zinco |prodotti | news | dove siamo | site map | info | <<


laminato di zinco

Laminati Menù

Lo Zintek
nell'edilizia

Caratteristiche
norme di
riferimento
Fornitura
Trattamenti
superficiali
Laminato tipo GM
Caratteristiche
Fornitura
Utilizzo
Analisi chimica e Analisi meccanica

laminato di zinco
 

Certifications
laminato di zinco
                       2002

 

 

 


tetti in zinco

CARATTERISTICHE di FORNITURA

Nastri:
i rotoli di laminato con diametro interno 508 mm (con o senza  anima di cartone), protetti da carta impermeabilizzata, vengono alloggiati su appositi bancali in legno, cosi da permettere la loro facile movimentazione fino all’utilizzo.

Lastre e bandelle:
vengono tagliate in fogli perfettamente piani su bancali di legno reggettati e protetti da carta impermeabilizzata sul fondo e cartone sulla parte superiore.

Spessori disponibili:
0,60 - 0,65 - 0,70 - 0,80 - 1,00 mm
su richiesta possono essere prodotti spessori diversi.

Larghezze disponibili:
tra 100 mm e 1000 mm
su richiesta possono essere fornite larghezze inferiori o superiori fino ad un massimo di 1150 mm.

Lunghezze disponibili:
per le lastre lo standard è 1000 X 2000/3000 mm
misure diverse devono essere di volta in volta concordate.

Pesi:
Nastri: variano a seconda delle larghezze, fino ad arrivare ad un peso massimo di circa 7.000 kg per le bobine madri.
Lastre: in bancali da 500 - 1.000 - 1.500 - 2.000 kg.

Tolleranze:
Spessore: lo scostamento massimo rispetto allo spessore nominale ordinato non deve risultare maggiore di +/- 0,03.
Gli spessori nominali preferenziali sono: 0,60 mm 0,65mm 0,70 mm 0,80 mm 1,00 mm.

Larghezza:
lo scostamento massimo rispetto alla larghezza nominale ordinata non deve risultare maggiore di 0/+2 mm.
Le larghezze nominali minima di 100 mm la massima di 1000 mm.

Lunghezza:
lo scostamento massimo rispetto alla lunghezza nominale ordinata della lamiera o della bandella non deve risultare maggiore di 0/+10 mm.
Le lunghezze preferenziali sono 2000 mm e 3000 mm.

Rettilineità:
lo scostamento dalla rettilineità non deve risultare maggiore di 1,5 mm/m.

Planarità:
lo scostamento dalla planarità non deve risultare maggiore di 2 mm.

DOCUMENTI DI CONTROLLO
Su richiesta del committente, all’atto dell’ordinazione, il produttore deve rilasciare un documento di controllo conforme alla EN 10204, basato su prove del lotto fornito oppure su misurazioni del controllo statistico di qualità, a seconda di quanto indicato dal committente.

DESIGNAZIONE
Il sistema di designazione prevede la denominazione del prodotto (Zn Ti Cu), il numero della norma europea (EN 988), lo spessore nominale richiesto (es: 0,70 mm), la larghezza nominale in mm o lunghezza nominale in mm (in caso di lastre).

MARCATURA
Se non diversamente concordato la marcatura deve indicare:
• denominazione del prodotto
• numero della norma europea ( EN 988)
• numero della colata e/o del rotolo
• nome o marchio del produttore

 

 

webdesign Visual Comunicazione - Venezia                                              Copyright  Simar SpA